Primo Granello

Beh, vediamo un po’ cosa ne viene fuori: nel primo post (c’è una parola italiana per post?) non dirò niente di significativo, ma probabilmente neanche negli altri, quindi in tranquillità.

Pongo un paio di quesiti all’etere, così, li butto al vento: dopo che riuscirò a laurearmi, qualcuno per davvero mi darà dei soldi per i miei servigi? E poi, questi retribuiti servigi, avranno qualche punto in contatto con tutto quello che ho studiato per anni e anni (‘azz, il mio cervello è partito in un calcolo senza il mio permesso… un quarto della mia vita per una laurea fantrasa*…)?

Di domande ne ho molte, come Mafalda. Ma le risposte… com’è che diceva Guzzanti?

Ed ecco… da tutto questo stream of consciousness ho dedotto che finirò a lavare le scale del palazzo di qualcuno che ascolterà giornalmente britnispiars, e nei momenti buî i Pooh, e io, nei momenti buî, sentirò la voce di Dodi e riinzupperò, sul sesto gradino, il compagno straccio nel compagno secchio. E siccome i soldi fanno socialità, il mio unico amico sarà Mastro Lindo, che come ben pochi sanno, è uno Jedi, ma al profumo di limone.

*fantasma. Si spiegherà in seguito.

Anuncios
A %d blogueros les gusta esto: